Il CNCA FVG presenta “IL Quartiere delle Magnolie”, progetto sulle Pari Opportunità

Il Progetto,  si rivolge alle mamme, principalmente straniere, di bambini in fascia d’età 3-11 anni che frequentano la scuola primaria Dante Alighieri, nel “Quartiere delle Magnolie” a Udine, un quartiere situato nella zona limitrofa alla Stazione ferroviaria della città di Udine. Si tratta di una zona caratterizzata da un’alta presenza di cittadini di origine straniera che, in questa zona della città, incidono sulla popolazione totale per il 38,2%

{jcomments on}

Le problematiche riportate dalle insegnanti, dagli educatori e dalle associazioni che abitano il quartiere sono principalmente legate alla scarsa conoscenza dei servizi e delle possibilità offerte dalla città e la scarsa conoscenza della lingua italiana soprattutto da parte delle mamme. La difficoltà ad accedere ai servizi pubblici alla persona (spesso anche sanitari – pediatria e ginecologia), la scarsa conoscenza della lingua italiana e la difficoltà ad essere autonome rappresentano forme di profondo svantaggio sociale che di fatto impediscono il raggiungimento della parità di genere.

Grazie a questo progetto verranno quindi realizzati laboratori di cittadinanza con l’obiettivo di fornire strumenti per permettere alle donne di muoversi in autonomia sul territorio, dedicando un numero importante di ore alla visita sia fisica sia virtuale di tutti quelli che sono i servizi e le opportunità locali: servizi sociali, scuola, servizi sanitari, siti per la ricerca del lavoro e per la comunicazione  attività culturali, ricreative e sportive per tutta la famiglia con cui le donne, e quindi le famiglie immigrate devono entrare in contatto.

Si intende altresì  lavorare per facilitare le relazioni fra donne e con altre donne, anche italiane, per facilitare lo scambio e la socializzazione. Tramite poi un lavoro costante di accompagnamento ai servizi per le donne che lo richiederanno, si intende fare un lavoro di orientamento e accompagnamento delle stesse nell’accesso ai vari servizi per facilitare l’assunzione di responsabilità, in un’ottica di supporto alla genitorialità e di autodeterminazione delle donne .