Skip to content
Narrow screen resolution Wide screen resolution Auto adjust screen size Increase font size Decrease font size Default font size blue color orange color green color

CNCA - Friuli Venezia Giulia

Home
Incontro: "Il benessere un diritto, la disuguaglianza un'ingiustizia" PDF Stampa E-mail

Udine - presso il Centro studi del CNCA, gruppo Friuli Venezia Giulia, lunedì 16 novembre si è tenuto un incontro sul lavoro sociale aperto a tutte le realtà regionali del Terzo Settore, che prosegue il dibattito aperto dal Manifesto per il welfare, Il benessere è un diritto, la disuguaglianza un'ingiustizia.

L'incontro è stato introdotto dai dati dell'inchiesta sul lavoro sociale Voci e volti del welfare invisibile promossa a partire dallo scorso aprile 2009 da esponenti del terzo settore e delle istituzioni impegnati nelle politiche sociali, fra cui CNCA, Fish e Libera, e rivolta a tutti gli operatori dei servizi socioeducativi, socioassistenziali, sociosanitari sia del pubblico che del privato. «Oggi il lavoro sociale rappresenta uno spazio di grande impegno a favore degli altri - commenta Anna Martini, Presidente della federazione regionale del CNCA - caratterizzato da ottimi livelli di professionalità, ai quali però non corrisponde un riconoscimento in termini di garanzie, a partire dalla stabilità contrattuale».

 

«Viviamo in un tempo di profondi cambiamenti i cui effetti iniziano a dimostrarsi devastanti soprattutto per i più deboli» prosegue Lucio Babolin, presidente nazionale del CNCA, constatando un progressivo smantellamento dello stato sociale. «Da una parte emerge sempre più feroce una cultura della pena quale risoluzione delle problematiche sociali contro quelle persone ritenute causa della nostra insicurezza, dall'altra il rafforzamento di comportamenti moralmente ed eticamente riprovevoli».

A fine incontro, il dibattito con le associazioni intervenute registra come il ragionamento sul welfare non debba passare soltanto attraverso la cooperazione tra soggetti attivi nel campo dell'impegno sociale, ma più in generale allargarsi a tutte le categorie dei lavoratori, nella costruzione di reti ed alleanze che arrivino a coinvolgere i cittadini in modo reale e partecipato. Con questi presupposti è stata lanciata la costruzione di un tavolo di lavoro permanente, da attivare nei prossimi mesi.

{jcomments on} 


 
< Prec.   Pros. >

  Seguici su

Login

Selezionare Login





Password dimenticata?

"Mettiamoci in gioco"
Campagna nazionale

contro i rischi
del gioco d'azzardo

Scarica i documenti qui:

  

 

Cliccando qui potete trovare tutti i testi pubblicati dal 1982 al 2012 messi a disposizione dal CNCA Nazionale in occasione del Trentennale

Trentennale CNCA:

Rompere Recinti

 

30anni-cnca
 
 
il-gusto-di-essere-famiglia